Prova pratica Patente A e A1


Svolgimento della prova pratica di guida
per conseguire la patente di categoria A e A1

La prova pratica della patente di guida di categoria A e A1 si dividerà in due fasi:
- la prima sarà una serie di prove su pista da Circolare Ministeriale 32/86 del 19/02/1986.
- la seconda fase direttamente su percorso stradale (per questa prova il candidato deve mettere a disposizione dell'esaminatore un'auto con conducente per consentirgli di seguirlo).

Dal 15 Febbraio 2004 è obbligatorio essere muniti di 2 ricetrasmittenti portatili: una per il candidato che deve ricevere le istruzioni e l'altra per l'esaminatore che deve impartire le istruzioni durante l'effettuazione della prova.

La pista dovrà essere formata così per le relative prove di guida obbligatorie:

1 - SLALOM

Preparazione: disporre 5 coni in gomma, o in materiale plastico, in linea retta alla distanza di 4 metri l'uno dall'altro.

SVOLGIMENTO DELLA PROVA

Il candidato dovrà effettuare un percorso lasciando alternativamente da una parte e dall'altra ciascuno dei 5 coni, e scostandosi da essi il meno possibile.

PENALIZZAZIONI

- abbattere uno o più coni, saltare un cono omettendo di svolgere il percorso che parzialmente deve avvolgerlo, allontanarsi eccessivamente dai coni;
- mettere un piede a terra;
- impiegare un tempo eccessivo;
- coordinare in modo irregolare la guida dimostrando scarsa abilità.

2 - OTTO

Preparazione: disporre 2 coni alla distanza di 8 m; collocare intorno a ciascuno dei 2 coni, alla distanza di 3,5 m, altri 5 coni in modo che le congiungenti con il cono centrale formino fra loro e con la congiungente i 2 coni angoli di 60º. Nessun cono deve essere sistemato sulla congiungente i 2 coni.

SVOLGIMENTO DELLA PROVA

Il candidato dovrà descrivere un otto, quanto più possibile regolare, avvolgente i 2 coni posti inizialmente e collocato all'interno della zona delimitata dai 10 coni aggiunti.

PENALIZZAZIONI

- abbattere uno o più coni;
- disegnare un otto irregolare;
- mettere un piede a terra (solo per i candidati che sostengono la prova con motocicli di potenza superiore a 35 kw è consentito appoggiare il piede a terra per non più di 2 volte durante la prova);
- impiegare un tempo eccessivo;
- coordinare in modo irregolare la guida dimostrando scarsa abilità.

3 - PASSAGGIO IN CORRIDOIO STRETTO

Preparazione: delimitare con coni posti a 50 cm un corridoio lungo 6 m e largo quanto la massima larghezza della moto all'altezza dei coni + 30 cm.

SVOLGIMENTO DELLA PROVA

Il candidato deve percorrere il corridoio a bassa velocità.

PENALIZZAZIONI

- abbattere uno o più coni;
- mettere un piede a terra.

4 - FRENATURA

Preparazione: al termine di un percorso rettilineo di 25 m disporre, alla distanza di 1 m, 2 coni in modo che il relativo allineamento risulti perpendicolare con il percorso, e tale che l'asse di questo coincida con l'asse del segmento delimitato dai 2 coni. Altri 2 coni, parimenti ad 1 m fra loro dovranno essere disposti in modo che l'allineamento prodotto risulti parallelo al primo e distante 1 m da questo.

SVOLGIMENTO DELLA PROVA

Il candidato, partendo dall'inizio della base di 25 m, deve passare in 2º marcia ed arrestare il veicolo in modo che la ruota anteriore superi il 1º allineamento, ma non il 2º.

PENALIZZAZIONI

- arrestare il motoveicolo con la ruota anteriore che non ha superato il 1ºallineamento
- arrestare il motoveicolo con la ruota anteriore che ha superato il 2ºallineamento
- coordinare in modo irregolare la guida dimostrando scarsa abilità.


Vedi il percorso completo

ID36

 




Questo Articolo proviene da La Patente Online
http://www.lapatenteonline.com/webportal

L'URL per questa storia è:
http://www.lapatenteonline.com/webportal/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=36